Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

guida congedo ore23La Fondazione Studi Consulenti del Lavoro fornisce una guida pratica alle novità del congedo parentale a ore dopo la riforma del Jobs Act. Il Dlgs 80/2015 ha infatti introdotto la possibilità di fruire del congedo parentale a ore anche in mancanza di specifica previsione contrattuale; inizialmente disponibile solo dal 25 giugno al 31 dicembre 2015, è stato reso strutturale, in costanza di rapporto di lavoro con diritto alla retribuzione (non è pertanto fruibile e indennizzabile oltre la cessazione del rapporto di lavoro e nelle giornate in cui non sussista obbligo di attività lavorativa).=> Congedo parentale a ore: modello e istruzioni INPS


La fruizione ad ore non influisce sulla durata complessiva del congedo parentale, che tuttavia viene esteso fino ai 12 anni del bambino (non più 8), indennizzabile fino ai 6 (non più 3). I dipendenti possono fruire del congedo parentale su base giornaliera, mensile o oraria alternando le diverse modalità. Il congedo parentale su base oraria non è cumulabile con: riposi giornalieri per allattamento - permessi orari per assistenza ai figli disabili.


È invece cumulabile con permessi o riposi disciplinati da disposizioni diverse dal T.U., come ad esempio quelli della Legge 104.=> Cumulabilità del congedo parentale a ore